Speaker's Corner

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [FN2Z5WEI] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [MUB3YPKQ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [SD7JVEGA] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [FN2Z5WEI] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [MUB3YPKQ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [SD7JVEGA] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)

11 Dicembre 2017

Insegnanti, social media e spirito critico

La scuola dovrebbe educare gli allievi a farsi delle opinioni proprie attraverso l’esercizio dello spirito critico, del confronto, della verifica dei fatti. Ma riesce a dare il buon esempio? Di Mario Maviglia. 

30 Novembre 2017

Ai candidati dirigenti scolastici

Un dirigente dovrebbe esercitare l’arte della diplomazia. E perseguire gli obiettivi istituzionali di una scuola, come il diritto all’apprendimento degli studenti e il loro successo formativo. Di Mario Maviglia. 

17 Ottobre 2017

Il profilo del Dirigente scolastico: un leader educativo?

Il profilo di dirigente che emerge dal Regolamento è tutto schiacciato sulla dimensione amministrativo-burocratica. Scarsissima attenzione ai bisogni evolutivi degli allievi, alle capacità di intrattenere rapporti collaborativi ed equilibrati con i docenti e con la comunità tutta. Di Mario...

14 Settembre 2017

Tutti colibrì per una scuola “in cammino”

Auguri a tutti coloro che nella scuola fanno la propria parte. Che l’energia, l’impegno e il senso di responsabilità possano persistere per tutto l’anno scolastico. Di Silvana Loiero.

12 Settembre 2017

È tempo di cambiare

Le differenze negli apprendimenti sono di grado, non di natura. Si può lavorare in maniera scientifica, corretta e piacevole a tre come a diciotto anni. L’importante è avere una metodologia adeguata e rispettosa. Di Gianfranco Staccioli. 

07 Settembre 2017

Inizio d’anno tra VAR, VARicella, VAccinazioni...

Il tema dei vaccini rischia di diventare il tormentone di questo periodo di riapertura delle scuole. E quanti e quali altri problemi si dovranno affrontare nel corso dell’anno scolastico appena iniziato? Di Mario Maviglia. 

29 Luglio 2017

Invalsi, note a margine di un dibattito

Utilità, costi, attendibilità... Proviamo ad affrontare la questione "prove Invalsi" con occhi critici, ma senza paraocchi ideologici. Di Mario Maviglia.

21 Luglio 2017

“Rubare” si può, anzi si deve!

Osservando i colleghi esperti mentre aiutano gli allievi a costruire apprendimenti significativi si trovano risorse preziose da saccheggiare a piene mani. Di Silvana Loiero. 

11 Luglio 2017

Rapporto Invalsi: Italia spaccata in due ma la primaria resiste

Le differenze fra Nord e Sud non sono solo un problema scolastico, ma di natura politico-economico-sociale generale. E all’orizzonte non si vede alcun Piano Marshall. Di Mario Maviglia.

10 Luglio 2017

"De senectute": insegnanti sempre più vecchi?

I docenti italiani, che sono già i più anziani d'Europa, dovranno andare in pensione a 70 anni, senza possibilità di carriera. Come gestire la distanza anagrafica con gli alunni, l'energia, la motivazione? Di Mario Maviglia

successiva