Legge 107: verso una "separazione delle carriere" degli insegnanti?

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [KASD62PU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [EUU3TLNU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [7ZRI3UI9] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Legge 107: verso una "separazione delle carriere" degli insegnanti?

Una delega contenuta al comma 181 prevede l'emanazione di un decreto per il riordino del sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria. Di Paolo Bonanno

grafica bonanno risponde a norma di legge definitivo

Ho letto che la formazione iniziale dei docenti di scuola secondaria sarà notevolmente cambiata. Dopo la laurea si farà il concorso e poi un percorso formativo di tre anni tra scuola e università. Mi chiedo: e che cosa è previsto per i docenti della scuola primaria? Perché non si è pensato al cambiamento della formazione iniziale?

Lettera firmata

Questo è uno dei “misteri” della legge 107, e credo che nasconda un progetto particolarmente insidioso: creare una separazione netta tra le carriere dei docenti della scuola secondaria (paradossalmente anche di quelli della scuola secondaria di primo grado, che appartiene comunque al primo ciclo, insieme alla primaria) e di quelli che prestano servizio nella scuola dell'infanzia e primaria.

Altrimenti non si spiegherebbe la ragione della delega contenuta nella lettera b) del comma 181 della legge, che prevede l'emanazione di un decreto per il riordino, l'adeguamento e la semplificazione del sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli di docente nella scuola secondaria, introducendo procedure di reclutamento ben diverse da quelle che la medesima legge 107 disciplina nei commi da 109 a 114, destinate, come afferma testualmente la norma di delega, a divenire “gradualmente l'unico per accedere all'insegnamento nella scuola secondaria statale, anche per l'effettuazione delle supplenze”.

Il Ministro Bussetti ha recentemente espresso l’intenzione di modificare questo impianto – disciplinato dal decreto legislativo n. 59/2017 – e bisogna vedere se l’eventuale intervento governativo riguarderà anche le procedure di reclutamento del personale docente della scuola dell’infanzia e primaria.

Scrivimi e chiarirò i tuoi dubbi

Avresti piacere ad avere una risposta chiara alle tue perplessità come questo insegnante? Basta scrivere una mail a vitascol@giunti.it o scuolainfanzia@giunti.it mettendo nell'oggetto "Rubrica A Norma di Legge" indicando la propria domanda (massimo 400 battute per essere presa in considerazione) da porre. Nel giro di alcuni giorni ti sarà data risposta sulla mia pagina blog dedicata.

Il servizio, fino al 31 dicembre 2018, sarà aperto a tutti i docenti mentre dal 2019 sarà riservato agli abbonati. Assieme alla domanda, nella richiesta per mail, sarà dunque necessario inserire anche il codice di abbonamento alle riviste La Vita Scolastica e Scuola dell'Infanzia.

Onde evitare spiacevoli equivoci, porrò dei limiti relativi alle richieste sul tema della previdenza: niente calcoli individuali, ma solo chiarimenti sulla normativa pensionistica, per non creare inutili aspettative in chi segue il blog.

  

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola