Scacciapensieri. Poesia che cura i giorni neri

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [NXGA5X3Q] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [EX528CFT] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [PJ6CZIMA] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [NXGA5X3Q] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [EX528CFT] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [PJ6CZIMA] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)

Scacciapensieri. Poesia che cura i giorni neri

In questi giorni feroci, di grande dolore e preoccupazione, ecco un regalo per grandi e bambini: una video-antologia dove la poesia aiuta a conoscere in maniera delicata e lucida il dolore e l'ingiustizia. Per stare meglio, per costruire un mondo migliore.

La poesia che cura

Poetry therapy è un progetto avviato nel 2006 dal gruppo di MilleGru, che si propone di utilizzare il linguaggio della poesia per capire il dolore, domarlo, ricostruire significato tutto intorno. 

In questi giorni feroci e di grande preoccupazione, condividiamo dal sito del progetto una poesia di Roberto Piumini e segnaliamo il trailer delle Sette medicine dell'anima, una video-antologia  composta da 64 poesie suddivise in 7 medicine e 1 medicina speciale, scritte da 14 poeti. 

 

Un testo

Sta' insieme all'amico con cura
Insieme, con gioia e allegria,
Insegnagli, senza paura
Il giovo della compagnia. 

(Roberto Piumini)

 

Il trailer

Le medicine

17 Novembre 2015 Dal web

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola