Star bene a scuola è la mission Giunti Scuola.

 

Star bene a scuola vuol dire vedere che al mattino i bambini arrivano in classe volentieri, pronti a partire per nuove scoperte, perché sentono che la fatica dell’impegno sarà compensata dal piacere di capire.
Star bene a scuola vuol dire avere buone relazioni con i colleghi e con le famiglie, e questo è più facile che accada quando i bambini vivono il loro percorso formativo con serenità.
La realtà di ogni giorno non sempre è così, ma questa è l’idea di scuola che Giunti Scuola vuole continuare a portare avanti: una scuola giocosa, attiva e stimolante, accogliente e inclusiva.


Scoperta, sorpresa, sfida, collaborazione, empatia... sono gli ingredienti peculiari del gioco che ne fanno formidabile mediatore dell’apprendimento, per una didattica efficace e coinvolgente.
• Scoperta e sorpresa
• Sfida
• Rielaborazione
• Regole
• Imitazione, empatia e star bene insieme


Una scuola attiva e stimolante è quella che allena il pensiero a risolvere problemi di vario tipo, a trovare strategie e soluzioni inedite, a liberare fantasia e immaginazione, riuscendo a tenere insieme emozioni e apprendimento.
• Allenare l’attenzione
• Risolvere problemi
• Logica e coding
• Riconoscere le emozioni
• Pensare in grande, pensare insieme


La scuola deve essere per tutti, e non solo per coloro che ce la fanno al primo colpo; è quindi fondamentale trovare le strade e gli strumenti capaci di attivare le abilità e i talenti di ciascuno. Questo è il senso di una didattica inclusiva.
• Strumenti e quadri compensativi
• Mappe, schemi e grafici
• Insegnare e apprendere con i video e i libri digitali