Ataya, imparare l'italiano con una app gratuita

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [77HIJJFN] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [PVWY7HT9] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [DYYIC879] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Ataya, imparare l'italiano con una app gratuita

Per portare sempre con sé il corso di italiano: è pensata per migranti analfabeti o poco scolarizzati o che non riescono a frequentare i corsi di italiano L2.

ataya app

Una app gratuita per imparare l'italiano: si chiama Ataya ed è pensata per migranti analfabeti o poco scolarizzati o che non riescono a frequentare i corsi di italiano L2. 

Per chi invece frequenta la scuola, AtayaApp fornisce materiale didattico aggiuntivo. Contiene video e fotografie di situazioni autentiche ed è  strutturata in 10 unità, suddivise in "abilità": capiamo, parliamo, leggiamo, scriviamo.

È scaricabile gratuitamente da Play store per i dispositivi Android a questo link
L'applicazione è un'iniziativa della della Cooperativa Ruah ed è un'estensione di Ataya: il manuale interculturale e multilivello

Ataya significa tè in wolof e suggerisce un luogo accogliente, dove è possibile imparare piacevolmente e con i giusti tempi. 

5 Ottobre 2018 News

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola