"Adolescenti e digitale", giovani europei sulle orme del maestro Alberto Manzi

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [C21GJTH8] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [GPZNW766] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [DZQGYMZY] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

"Adolescenti e digitale", giovani europei sulle orme del maestro Alberto Manzi

Un progetto Erasmus + parte dall'operato di chi, dal 1960 al 1968, insegnò la lingua italiana attraverso il canale televisivo della Rai. Il punto in un convegno

Appyourschool-1200x675

Adolescenti e digitale” è il titolo di un convegno incentrato sulle modalità di progettazione del digitale partendo dal modo di fare scuola di un grande maestro come Alberto Manzi, pioniere dell’uso della tecnologia per promuovere l’emancipazione delle persone, indimenticabile maestro di “Non è mai troppo tardi” in onda sulla Rai dal 1960 al 1968.

L’appuntamento è in programma giovedì 13 e venerdì 14 giugno a Bologna nell’ambito del progetto Erasmus + “App your school”, ospitato dal Centro Alberto Manzi (via Zamboni 32).

Negli ultimi tre anni, insegnanti e stakeholders da Grecia, Finlandia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Turchia e Portogallo hanno approfondito l’operato del maestro Manzi, arrivando a produrre un toolkit in otto lingue.

Per partecipare, è necessario iscriversi cliccando qui. A questo collegamento è presente il programma, a questo link la pagina di presentazione dell’evento.

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

11 Giugno 2019 News

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola