Pubblicato il regolamento di approvazione delle nuove Indicazioni Nazionali per la scuola dell'infanzia e per il primo ciclo di istruzione

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [XLABPS7V] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [VVEM1DB8] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [UAUKMSNG] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Pubblicato il regolamento di approvazione delle nuove Indicazioni Nazionali per la scuola dell'infanzia e per il primo ciclo di istruzione

Ecco il Regolamento recante le Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell'infanzia e del primo ciclo d'istruzione.

img-post-feb.png

È stato pubblicato sulla G.U. del 5 febbraio 2013 decreto 16 novembre 2012, n. 254, con il quale il MIUR ha approvato le nuove Indicazioni nazionali per il curricolo per la scuola dell'infanzia e per il primo ciclo d'istruzione.

Le scuole dell'infanzia e del primo ciclo di istruzione procedono, a partire dall'anno scolastico 2012-2013, all'elaborazione dell'offerta formativa avendo a riferimento in prima attuazione e con gradualità, le Indicazioni nazionali allegate al decreto, utilizzando le parti delle predette Indicazioni compatibili e coerenti con il piano dell'offerta formativa adottato, le esperienze maturate nell'ambito del contesto scolastico, le esigenze del territorio e le condizioni di fattibilità in cui la singola scuola opera.

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola