Riforma sull'inclusione: cosa cambia nel percorso di certificazione

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [EVKSPTQF] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [HJMW5235] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [GWWE5LFX] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Riforma sull'inclusione: cosa cambia nel percorso di certificazione

In arrivo nuove procedure di documentazione: il via è previsto nell'anno 2019/2020, previa approvazione dei provvedimenti attuativi previsti dal decreto. Di Paolo Bonanno

mani bambino inclusione scolastica

È’ vero che dal 1° gennaio 2019 entra in vigore la riforma sull’inclusione, cambiando quindi il percorso di certificazione? E quale sarà la nuova procedura?

Lettera firmata

In effetti il decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 66, di attuazione della delega al Governo prevista dal comma 181, lettera c), della legge 13 luglio 2015, n. 107 (la cosiddetta “buona scuola”) aveva previsto all’articolo 19 la decorrenza dal 1° gennaio 2019 di una serie di importanti adempimenti relativi alle modalità di inclusione scolastica degli alunni e studenti con disabilità.

In primo luogo da tale data la diagnosi funzionale e il profilo dinamico-funzionale dovevano essere sostituiti dal nuovo Profilo di funzionamento e sempre da tale data le domande di accertamento della disabilità in età evolutiva sarà presentata all'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS), che entro 30 giorni dovrà comunicare la data di effettuazione della visita che, nel caso in cui gli accertamenti riguardino persone in età evolutiva, sarà svolta presso le nuove commissioni mediche, composte da un medico legale, che assume le funzioni di presidente, e da due medici specialisti, scelti fra quelli in pediatria, in neuropsichiatria infantile o nella specializzazione inerente la condizione di salute della persona. Lei commissioni saranno integrate da un assistente specialistico o dall'operatore sociale, individuati dall'Ente locale, nonché dal medico INPS.

Sarà istituito sempre dal 1° settembre il Gruppo per l’inclusione territoriale (GIT), le cui modalità di funzionamento, la sede, la durata, nonché l'assegnazione di ulteriori funzioni per il supporto all'inclusione scolastica del GIT dovranno essere definite dal MIUR nell'ambito delle risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili, sentito l'Osservatorio permanente per l'inclusione scolastica istituito sempre presso il MIUR.

Per il momento, quindi, a parte la costituzione – che deve essere già avvenuta nel termine del 1° settembre 2017, data che non è stata modificata da provvedimenti successivi all’entrata in vigore del d.l.vo 66/2017 –  del GLIR (gruppi di lavoro interistituzionali regionali) e dei GLI (gruppi di lavoro per l’inclusione) l’avvio concreto delle nuove procedure di certificazione e di documentazione per l’inclusione scolastica dovrebbero prendere il via con il prossimo anno scolastico, previa approvazione dei provvedimenti attuativi previsti dal decreto.

Per saperne di più

Inclusione scolastica: ridefiniti i gruppi di lavoro (GLIR) -https://www.giuntiscuola.it/lavitascolastica/magazine/a-tu-per-tu-con-l-esperto/a-norma-di-legge/inclusione-scolastica-ridefiniti-i-gruppi-di-lavoro-glir/

Inclusione scolastica: le novità sul sostegno - https://www.giuntiscuola.it/lavitascolastica/magazine/a-tu-per-tu-con-l-esperto/a-norma-di-legge/inclusione-scolastica-le-novita-sul-sostegno/

Inclusione studenti con disabilità, cosa dice il decreto - https://www.giuntiscuola.it/lavitascolastica/magazine/a-tu-per-tu-con-l-esperto/a-norma-di-legge/inclusione-studenti-con-disabilita-cosa-dice-il-decreto/

   

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola