Precariato e pensione: quali i diritti per il docente?

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [H25DQIUC] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [TY9HXBTI] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [XNJ147W5] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Gli anni di servizio prestati sono comunque utili ai fini previdenziali. Ma nel caso la carriera si consolidasse i periodi contributivi possono essere valorizzati anche per accedere al trattamento anticipato di pensione. Di Paolo Bonanno

grafica bonanno risponde a norma di legge definitivo

Sono un’insegnante di scuola elementare precaria. Desidererei avere informazioni sulla validità degli anni di servizio prestati come docente non di ruolo ai fini pensionistici e della ricostruzione della carriera. Mi chiedo ancora, se rimanessi precaria, che diritti si hanno da supplente per un’eventuale pensione.

Marta

Gli anni di servizio comunque prestati sono utili ai fini pensionistici, essendo soggetti alla ritenuta previdenziale INPS, e consentono di conseguire il diritto a pensione all’atto della maturazione dei requisiti richiesti dalla legge. Nel Suo caso, essendo Lei probabilmente collocata all’interno del sistema contributivo, avrebbe diritto – sulla base delle norme attualmente vigenti – a percepire la pensione unica di vecchiaia, all’atto del compimento, attualmente, dell’età di 70 anni e 7 mesi e avendo un’anzianità contributiva di almeno 5 anni. Se invece raggiungesse almeno 20 anni di contribuzione avrebbe titolo a percepire la pensione di vecchiaia ordinaria, che al momento si consegue compiendo l’età di 66 anni e 7 mesi.

Ovviamente se la sua carriera si consolidasse potrà valorizzare i periodi contributivi anche per accedere alla pensione anticipata (i cui requisiti sono in questo momento in via di modifica, vedi la cosiddetta “quota 100”).

Ai fini di carriera i servizi non di ruolo vengono valutati se la prestazione nel corso dell’anno scolastico è stata pari ad almeno 180 giorni, o continuativa con inizio entro il 1° febbraio e durata fino al termine delle operazioni di scrutinio ed esame. La valutazione è a domanda, da presentarsi entro il 31 dicembre dell’anno di superamento del periodo di prova.

Scrivimi e chiarirò i tuoi dubbi

Avresti piacere ad avere una risposta chiara alle tue perplessità come questo insegnante? Basta scrivere una mail a vitascol@giunti.it o scuolainfanzia@giunti.it mettendo nell'oggetto "Rubrica A Norma di Legge" indicando la propria domanda (massimo 400 battute per essere presa in considerazione) da porre. Nel giro di alcuni giorni ti sarà data risposta sulla mia pagina blog dedicata.

Il servizio, fino al 31 dicembre 2018, sarà aperto a tutti i docenti mentre dal 2019 sarà riservato agli abbonati. Assieme alla domanda, nella richiesta per mail, sarà dunque necessario inserire anche il codice di abbonamento alle riviste La Vita Scolastica e Scuola dell'Infanzia.

Onde evitare spiacevoli equivoci, porrò dei limiti relativi alle richieste sul tema della previdenza: niente calcoli individuali, ma solo chiarimenti sulla normativa pensionistica, per non creare inutili aspettative in chi segue il blog.

  

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola