Ferie: cosa significa essere "a disposizione"?

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [E3S32W6S] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [FH4F6VND] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [63ATIWGN] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Chiariamo le perplessità di una lettrice: il senso è quello di dover svolgere eventuali attività programmate nel Piano dell’offerta formativa e nel piano annuale delle attività o di dover rispondere ad eventi di natura eccezionale. Di Paolo Bonanno

grafica bonanno risponde a norma di legge definitivo

Cosa significa essere a disposizione nei giorni non di ferie? Ci sono differenze per gli insegnanti regolarmente in ruolo, per gli incaricati annuali e per chi è in supplenza?

Rosanna, Vicenza

Il personale docente, tranne che nei giorni nei quali fruisce dei giorni di ferie, che devono essere richiesti, ai sensi dell’articolo 13, comma 9, del CCNL del 29 novembre 2007 (tuttora vigente), durante i periodi di sospensione delle attività didattiche (e quindi, normalmente, dal 1° luglio al 31 agosto), si deve considerare in servizio e quindi anche a disposizione anche durante i predetti periodi. È stato comunque chiarito – anche in sede giurisdizionale – che essere a disposizione significa esclusivamente dover svolgere eventuali attività programmate nel Piano dell’offerta formativa e nel piano annuale delle attività, ovvero rispondere ad eventi di natura eccezionale che possono comportare l’esigenza di convocazione del personale per attività collegiali.

Ciò che si deve assolutamente escludere è l’eventuale richiesta di attestare la propria disponibilità recandosi presso l’istituzione scolastica e firmando fogli presenza o altro analogo strumento, pur in assenza di attività programmate o necessitate.

Naturalmente l’eventuale disponibilità riguarda tutti i docenti che si trovassero in servizio fino alla data del 31 agosto, e quindi coloro che hanno un rapporto di lavoro a tempo indeterminato ovvero un rapporto a tempo determinato ma di durata annuale.

Scrivimi e chiarirò i tuoi dubbi

Avresti piacere ad avere una risposta chiara alle tue perplessità come questo insegnante? Basta scrivere una mail a vitascol@giunti.it o scuolainfanzia@giunti.it mettendo nell'oggetto "Rubrica A Norma di Legge" indicando la propria domanda (massimo 400 battute per essere presa in considerazione) da porre. Nel giro di alcuni giorni ti sarà data risposta sulla mia pagina blog dedicata.

Il servizio è riservato agli abbonati. Assieme alla domanda, nella richiesta per mail, è dunque necessario inserire anche il codice di abbonamento alle riviste La Vita Scolastica e Scuola dell'Infanzia.

Onde evitare spiacevoli equivoci, porrò dei limiti relativi alle richieste sul tema della previdenza: niente calcoli individuali, ma solo chiarimenti sulla normativa pensionistica, per non creare inutili aspettative in chi segue il blog.

  

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

Condividi

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola