Il Viminale dice sì all'uscita con i bambini

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [KPTX7XNY] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [FXP6I3FZ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [QQXLVSY6] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Il Viminale dice sì all'uscita con i bambini

Una nuova nuova circolare del Viminale ai prefetti: possibile ma solo vicino casa

Una nuova nuova circolare che il Viminale ha inviato ai Prefetti chiarisce alcuni dubbi sulla possibilità di uscire per i bambini. 

«È da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all'aperto, purché in prossimità della propria abitazione».

E «l'attività motoria generalmente consentita», precisa il testo, «non va intesa come equivalente all'attività sportiva (jogging)». Possibile invece camminare «in prossimità della propria abitazione».

La Garante per l'Infanzia e l'adolescenza Filomena Albano aveva sollecitato il Governo in questo senso: "se ciò non fosse possibile, si finirebbe per negare ai bambini, che più di altri necessitano di movimento all'aria aperta in ragione della loro età, una possibilità già concessa agli adulti".  

Leggi la notizia riportata da ANSA

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola