Buona Pasqua di passaggio e di fiducia

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [GQK4A51H] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [7CWZLLFP] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [YVESMA5T] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => it
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Buona Pasqua di passaggio e di fiducia

Quest'anno è un momento di passaggio che ci richiede ancor di più di volgere mente e cuore a sentimenti di speranza e di fiducia. Di Anna Lia Galardini

La Pasqua accompagna la rinascita e il risveglio della natura che ci circonda. Quest'anno è un momento di passaggio che ci richiede ancor di più di volgere mente e cuore a sentimenti di speranza e di fiducia.

Ci piace augurarvo buona Pasqua con due poesie di Roberto Piumini.

Primavera


Quando la terra
è giovane e fresca,
quando la testa
è piena di festa,
quando la terra
ride contenta,
quando di erba
profuma il vento,
quando di menta
profuma la sera,
è Primavera

È Pasqua


Alla Pasqua
dell'anno passato
un palloncino
mi era scappato.
Mi era scappato
nell'alto del cielo,
io lo guardavo
e piangevo piangevo.
Anche quest'anno
un pallone è volato
ma io ho riso
felice e beato.
Il palloncino
è andato lassù
ma io quest'anno
non piango più.


          

Anna Lia Galardini: 11 Aprile 2020

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola