"Una ludoteca da sogno", concorso per la prima edizione di "GiocaMI"

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [6R963EUP] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [E6VWA6D7] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [FT2PR9VQ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

"Una ludoteca da sogno", concorso per la prima edizione di "GiocaMI"

Si può partecipare entro il 30 aprile ispirandosi a un gioco che si chiama "DreamON". l'iniziativa è promossa dalla Fondazione G. e D. De Marchi Onlus

gioco da tavolo

Scade il 30 aprile 2019 la possibilità di partecipare al concorso “Una Ludoteca da sogno”, che fa da prologo alla manifestazione GiocaMI, il Festival del Gioco da tavolo, in programma a Milano il prossimo 25 maggio, alla sua prima edizione. L’iniziativa è stata recentemente presentata presso l'Aula Didattica della Clinica Pediatrica De Marchi di Milano alla presenza di Cristiano Gandini dell’Ambulatorio di medicina integrata del dolore pediatrico del Policlinico di Milano e di Andrea Ligabue, ludologo e direttore artistico di Play – Festival del Gioco, Modena e di MeMo, il centro di formazione del Comune di Modena. In tale occasione sono state consegnate ad alcune classi una copia di “DreamON”, un divertente e stimolante gioco collaborativo della CMON.

Entro il 30 aprile dovrà essere consegnato il proprio sogno, confezionandolo con l’ausilio degli strumenti più adatti, come disegni, foto o video, senza alcun limite se non la fantasia e l’ingegno dei giovani concorrenti. I tre sogni considerati migliori saranno premiati da una giuria di esperti il 25 maggio in occasione della prima edizione di GiocaMI. Al momento di formazione, tenuto lo scorso martedì 26 marzo, erano presenti gli insegnanti di oltre 40 classi di scuola Primaria e Secondaria di I grado (circa 800 studenti). Tutti i dettagli sono reperibili a questo link.

Promosso dalla Fondazione G. e D. De Marchi Onlus, GiocaMI è sostenuto da Coop Lombardia, dall'editore CMON e ha ottenuto il patrocinio della Regione Lombardia e della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico.

Il Progetto GiocaMI intende promuovere la prevenzione dei fenomeni di isolamento sociale e dell'abuso degli strumenti digitali e del web, sfruttando la potenza semplice ed efficace dei giochi da tavolo, dove i giocatori interagiscono confrontandosi di persona, guardandosi negli occhi.

 

Conosci le riviste Giunti Scuola? Apri questo collegamento e scopri le offerte dedicate a La Vita Scolastica, Scuola dell'Infanzia, Nidi d'Infanzia e Psicologia e Scuola, oltre alla nostra Webtv!

11 Aprile 2019 Eventi

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola