Roberto Denti, libraio e scrittore

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [H6EEBU75] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [Q5SAYLXE] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [HIW88UST] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

"So per esperienza che ... i bambini si incuriosiscono, si lasciano incantare dalla parola, non la ingoiano come lettera morta: la prendono come punto di partenza per tante domande, curiosità, e infine per un racconto a più voci, e vivissimo, dove raccontare di nuovo, incuriosirsi ed imparare vanno insieme." - Intervista a Roberto Denti, 19 aprile 2012

Roberto_Denti_scrittore_e_libraio.png

Si è spento ieri a Milano Roberto Denti, scrittore e giornalista, noto per il suo fondamentale apporto all'editoria per ragazzi. 
Ricordiamo con affetto il fondatore della prima libreria in Italia completamente dedicata alla letteratura per l'infanzia, che ha gestito con passione per più di quarant'anni e la sua intensa attività di promozione della lettura e della formazione, attraverso scritti, saggi e romanzi.

Per ricordarlo vogliamo condividere con voi quattro video:  

23 Maggio 2013 Cultura e pedagogia

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola