Decreto scuola, via libera dal Governo

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [6JYGP99Q] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [XHA3AXHV] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [YUVTRHCH] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:21:string '-3' (length=2)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:22:int -3

Approvato dal Consiglio dei Ministri: DAD e valutazione, esami di terza media e maturità

compiti a casa fonte paginemediche

Via libera del Governo al decreto legge sulla scuola: no alle bocciature e didattica a distanza che entra nella valutazione. 

Confermate le indiscrezioni dei giorni scorsi: nessun alunno sarà bocciato né rimandato. Sono contemplati due scenari: il primo, con rientro non più tardi del 18 maggio; il secondo, con ritorno sui banchi da settembre. Per i due casi sono state previste soluzioni sia per l'esame di terza media che per la maturità. 

Nel corso di una trasmissione televisiva, la ministra Azzolina ha detto che la ripresa dell'anno scolastico a settembre in modalità di didattica a distanza "è uno degli scenari a cui stiamo pensando", riferendosi al problema delle "classi pollaio" e alla difficoltà di mantenere la distanza di sicurezza. 

Leggi la bozza del decreto legge

Il decreto sblocca anche le assunzioni per occupare una parte dei posti liberati da "quota 100", circa 4.500 cattedre.  

Leggi il comunicato del MIUR

Crediti: ANSA, Repubblica

6 Aprile 2020 Articoli

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola

  • avatar

    mahmed3

    15:9, 7 Aprile 2020
     If its OK, as you reach more in depth knowledge, would you mind including more posts similar to this one with more information? It might be extremely helpful and great for me and my colleagues.  sk home furniture ltd