Descrivere i propri compagni

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [C3LBFWKU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [D8T4MNY1] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [ADDV63Y4] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)

Tre video e un brano per mostrare modi diversi di descrivere i propri personaggi. Uno spunto per avviare un piccolo laboratorio di scrittura che aiuti anche nelle relazioni in classe. Di Carlotta Cubeddu.

nicolas film

Questo mese vorrei condividere con voi alcuni spunti di un semplice corso di scrittura che sto facendo con dei ragazzini di quarta e quinta.

Nell’ultimo mese abbiamo lavorato sul costruire la bestia nera di ogni vero scrittore IL PERSONAGGIO.

Dopo aver fatto alcuni giochi di caratterizzazione dei personaggi ora stiamo lavorando su un punto altrettanto dolente: come presentare il nostro personaggio quando ne scriviamo per la prima volta? Per lavorare su questo aspetto abbiamo preso due spezzoni di film e una pubblicità che ci facessero da riferimento.

PRIMO LIVELLO: si raccontano i personaggi descrivendo alcune loro caratteristiche

In questo caso il piccolo Nicolas racconta i suoi compagni di classe dicendo in maniera esplicita alcune loro caratteristiche.

Formalmente diremmo che il narratore è interno ed è il protagonista.

SECONDO LIVELLO: i personaggi vengono raccontati nell’interazione con la protagonista

Oltre allo stile pubblicitario di questo video la cosa interessante è che i personaggi vengono raccontati “nelle azioni” che svolgono rispetto alla protagonista.

Il video potete vederlo CLICCANDO QUI 

TERZO LIVELLO: i personaggi vengono solo mostrati, ma non ci sono parole a descriverli.

Chiaramente questo livello è prettamente cinematografico, ma possiamo usarlo come spunto per descrivere i personaggi raccontando solo le azioni dei personaggi e cercando di eliminare il punto di vista del protagonista. Formalmente diremmo che il narratore è esterno ed è onniscente.

ORA SCRIVIAMO NOI!

A questo punto abbiamo preso i primi due capitoli del libro Tito Stordito di Anna Lavatelli (potete leggerlo QUI) e abbiamo lavorato sui personaggi

  • CARLO TORRE (IL NARRATORE)
  • TITO
  • MINO E LELE
  • MANUELE
  • LILIANA
  • LUIGINO

Per ognuno i ragazzi hanno recuperato tutte le caratteristiche che erano scritte nel testo e hanno aggiunte quelle che, complessivamente, il racconto gli aveva fatto immaginare.

Una volta scritte i bambini hanno provato a riscrivere le descrizioni seguendo lo stile dei video mostrati:

  • con il narratore che racconta varie scenette di ogni personaggio,
  • con il narratore che incontra i vari personaggi,
  • con un narratore diverso da Carlo Torre che racconta le azioni dei personaggi durante l’appello.

Un prossimo passo, che però ancora non abbiamo sperimentato, sarà riflettere su quale descrizione scegliere se volessimo virare il nostro racconto verso il genere giallo, horror o comico. Infine, per chiudere questa parte di laboratorio, lavoreremo sul descrivere i personaggi inventati da noi nella prima fase. Vi terrò aggiornati!

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola