Pagamenti a carico del Ministero dell'Economia

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [X1V69CB1] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [S31I24FH] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [NWQWU8M6] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Decreto legge n. 147 del 7 settembre 2007, articolo 2 comma 5 - Istruzioni operative.

Circolare ministeriale protocollo n. 1977/UffVDGPFB del 12 ottobre 2007

Ministero della Pubblica Istruzione
 - Direzione generale per la politica finanziaria e per il bilancio – Direzione generale per il personale della scuola


Con la circolare protocollo n. 1977/UffVDGPFB del 12 ottobre 2007, il Ministero della Pubblica Istruzione ha dettato le indicazioni operative per l’applicazione di una importante norma contenuta dell’articolo 2, comma 5, del decreto-legge 147/2007.

A decorrere dall’anno scolastico 2007-2008 i pagamenti delle retribuzioni e delle indennità spettanti al personale supplente in congedo per maternità o che sostituisce altra docente che si trovi nella medesima situazione, sono effettuati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e non sono più a carico del bilancio delle istituzioni scolastiche.

La circolare ministeriale individua con precisione il personale al quale spettano le competenze in questione e fornisce alle istituzioni scolastiche le istruzioni per la sottoscrizione dell’apposito contratto individuale di lavoro, che dovrà corrispondere ai modelli allegati alla circolare stessa ed essere inviato al competente Ufficio del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Le scuole sono invitate a far presente al personale interessato che la scelta di accredito della retribuzione su conto corrente bancario o postale è preferibile rispetto ad altre forme di pagamento, garantendo una comunicazione tempestiva e l’immediata riscossione delle spettanze.

12/10/2007

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola