Riscontro di regolarità amministrativa

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [VLSCKU6F] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [UGGK1EUU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [976TZ8XP] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Riscontro di regolarità amministrativa e contabile presso le istituzioni scolastiche.

Nota protocollo n. 1 del 3 gennaio 2007

Ministero della Pubblica Istruzione - Direzione generale per la politica finanziaria e per il bilancio

Dal 1° gennaio 2007 non possono più operare i collegi dei revisori dei conti già nominati nelle singole istituzioni scolastiche ai sensi delle norme contenute nel decreto n. 44 del 1° febbraio 2001, contenente le istruzioni per la gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche statali.


Lo ricorda la nota del 3 gennaio 2007 del Ministero della Pubblica Istruzione, richiamando le disposizioni contenute nella Legge n. 296 del 27 dicembre 2006 (legge finanziaria per il 2007) che riduce a due i componenti del collegio, nominati , rispettivamente, dal ministro dell’Economia e delle Finanze e dal ministro della Pubblica Istruzione.


Nell’attesa delle modifiche che saranno apportate al decreto n. 44, gli attuali revisori dei conti di nomina dei due ministeri citati sono confermati, e svolgeranno la loro attività sulla base di ulteriori indicazioni che saranno fornite dal Ministero della Pubblica Istruzione.

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola