Entro la seconda decade di maggio l'adozione dei libri di testo per l'a.s. 2014-2015 – Facoltatività e cessazione dell’obbligo pluriennale

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [1HZHIU3H] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [386EBYVS] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [JTCYBQRF] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Entro la seconda decade di maggio l'adozione dei libri di testo per l'a.s. 2014-2015 – Facoltatività e cessazione dell’obbligo pluriennale

Tante le novità dettate dal MIUR sull'adozione dei libri di testo per l'a. s. 2014-2015.

L'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili

Entra Non sei ancora registrato? Fallo ora!

    L'accesso alle risorse di questa sezione è riservato ai seguenti profili

    Entra Non sei ancora registrato? Fallo ora!
    rep_04_2014

    Foto di Valentina Irene Klasen.

    Con la nota prot. 2581 del 9 aprile 2014, il MIUR ha dettato le annuali disposizioni per l’adozione dei libri di testo che, a seguito delle modifiche normative recentemente introdotte, contengono molte novità.

    Il collegio dei docenti ha la facoltà di adottare, con delibera formale, libri di testo o strumenti alternativi.
    Inoltre le istituzioni scolastiche potranno elaborare, nel termine di un triennio a decorrere dall’a.s. 2014-2015, materiali e strumenti didattici digitali, sulla base di linee guida che saranno emanate dal MIUR entro il termine di questo anno scolastico.

     

    Il vincolo temporale di adozione dei testi scolastici e il vincolo quinquennale di immodificabilità dei loro contenuti sono abrogati a decorrere dalle adozioni per l’a.s. 2014-2015. I libri di testo per la prima e quarta classe della scuola primaria devono comunque risultare rispondenti alle Indicazioni nazionali di cui al D.M. 254/2012.

    Il collegio dei docenti può indicare testi consigliati solo nel caso in cui rivestano carattere monografico o di approfondimento delle discipline di riferimento.

    Le adozioni dei testi scolastici dovranno essere deliberate dai collegi dei docenti nella seconda decade di maggio. La delibera è soggetta – limitatamente alla verifica del rispetto del tetto di spesa – al controllo successivo di regolarità amministrativa e contabile.

    Condividi:

    Commenti

    Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
    Entra in Giunti Scuola