Scuola digitale: ecco i fondi

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [D7XS9D1A] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [HXCQZ6LU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [ZBPPME1P] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)
/var/www/custom/src/gs/loginBar/index.html:20:boolean true

Il Miur dà notizia di nuovi fondi per la scuola digitale: il punto sulla normativa passata e sulle nuove proposte.

Scuola digitale

L’articolo 16, comma 1, del Decreto Legge 104/2013 aveva autorizzato la spesa, per l'anno 2014, della somma di 10.000.000 di euro per lo svolgimento di attività di formazione e aggiornamento obbligatori del personale scolastico in riferimento a specifiche finalità.

Tale somma tuttavia, a seguito delle disposizioni contenute nell’articolo 50 del Decreto Legge 66/2014, che hanno imposto a tutti i ministeri ampie riduzioni delle disponibilità di competenza e di cassa relative alle spese per beni e servizi, è stata drasticamente ridimensionata: le risorse iscritte nello stato di previsione del MIUR, infatti, sono state ridotte, rispetto all’autorizzazione di spesa disposta dal Decreto Legge 104, di 6.254.526 euro, con un residuo disponibile di 3.745.474 euro. Questa nuova disponibilità è stata suddivisa, con riferimento alle finalità indicate dal decreto-legge 104, dal Decreto ministeriale protocollo 762 del 2 ottobre 2014. Con successivi decreti dirigenziali il MIUR sta provvedendo a dettare le modalità di organizzazione e gestione delle attività formative individuate dal DM 762.

Con il DDG protocollo 760 del 20 ottobre 2014 sono state disciplinate le attività di formazione finalizzate all’aumento delle competenze per potenziare i processi di integrazione a favore degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali (BES). Le attività di formazione e aggiornamento sono volte a fornire le competenze necessarie alla presa in carico del progetto di inclusione nelle singole classi e nell'intera comunità scolastica.

Con il DDG protocollo 832 del 4 novembre 2014 sono state dettate le istruzioni per la definizione delle specifiche dei progetti formativi per accrescere le competenze dei docenti dei licei e degli istituti tecnici e degli istituti professionali in merito alla fase di pianificazione e programmazione dei percorsi di alternanza scuola lavoro. Le iniziative formative di cui al DDG 832 si concluderanno con una prova di accertamento delle competenze acquisite dai docenti in relazione al raggiungimento degli obiettivi dei progetti formativi.

Infine il 6 novembre, il Direttore Generale della Direzione per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica del MIUR ha emanato il Decreto n. 12 con il quale definisce le specifiche indicazioni per l’assegnazione della somma di 1.000.000 euro destinata al finanziamento degli interventi formativi volti all’aumento delle competenze del personale docente sui processi di digitalizzazione e innovazione tecnologica. Al decreto è allegato l’avviso per la selezione, rivolta alle Istituzioni Scolastiche, di progetti formativi sui processi di digitalizzazione. Il termine per la presentazione della domanda di partecipazione alla selezione, corredata dalla “scheda di progetto” e dalla dichiarazione di veridicità ed esattezza, è fissato per le ore 14.00 del 24 novembre 2014.
 

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola