Un mondo in classe

Oggi a Trento è in programma un seminario sull’educazione alla cittadinanza mondiale per insegnanti e operatori di associazioni. Nell'ambito del seminario viene aperta la mostra Seduti intorno alla lavagna: diritto all’Istruzione nel mondo. Si potrà visitare fino all'8 ottobre. Successivamente le scuole interessate potranno richiederla presso il proprio istituto.

di Redazione GiuntiScuola · 16 settembre 2016
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Alle 16.00 di oggi inizia a Trento, presso il Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale (vicolo San Marco, 1), un seminario sull'educazione alla cittadinanza mondiale per  insegnanti e operatori di associazioni. Il progetto affronta in chiave educativa i temi dello sviluppo globale, sensibilizzando il mondo della scuola e la società nel suo complesso sull’impegno della cooperazione internazionale italiana. Verranno presentate alcune esperienze e buone pratiche.

  • Diritti dell’ Infanzia: per vivere a colori e far risplendere il mondo , a cura delle insegnanti della scuola primaria di Romeno
  • A scuola di Mondo , a cura delle insegnanti di scuola primaria e secondaria di primo grado degli Istituti scolastici Trento2, Trento3, Trento4, Denno-Bassa Anaunia, Strigno e Tesino
  • Social Day , a cura degli studenti delle scuole secondarie superiori Liceo Rosmini e Istituto Don Milani di Rovereto
  • Le sfide dell’istruzione: l’esperienza di una scuola di periferia in Mozambico , a cura di Giovanna Luisa Rama, insegnante di scuola primaria e presidente dell’associazioni “A scuola di solidarietà”

Sempre oggi e sempre nella sede del Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale, si apre la mostra Seduti intorno alla lavagna: diritto all’Istruzione nel mondo a cura dell’associazione “A scuola di Solidaretà – La Solidarietà si impara”. L’associazione è membro del Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani, e fa parte del CAM, Consorzio Associazioni con il Mozambico. La mostra resterà aperta fino all’8 ottobre, successivamente le scuole interessate potranno richiederla presso il proprio istituto.

Per saperne di più

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!