Strategie o attività ripetitive per la disortografia?

Una serie di proposte che spingono il bambino a riflettere: il parere di Cesare Cornoldi 

di Redazione GiuntiScuola · 29 aprile 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

“Fino a pochi anni fa si metteva l’accento sulla dislessia ed eventualmente sulla discalculia. Se capisco bene, i problemi di scrittura venivano ritenuti meno importanti o la semplice conseguenza di un disturbo di lettura. Ora vedo invece sempre più spesso bambini diagnosticati anche (o solo) per la disortografia. Che cosa posso fare per aiutare questi allievi? Ho consultato alcuni programmi in libreria e ho visto che l’accento è messo sulla tipologia di errori: individua l’errore prevalen

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it