Pinocchio sulle Langhe, un libro a cielo aperto

Il borgo storico di Monforte d’Alba (Cn), nelle Langhe, per una settimana si trasforma nel paese di Pinocchio. Eventi, scenografie e iniziative delle scuole in omaggio al burattino di Collodi.

di Redazione GiuntiScuola · 23 maggio 2017
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Monforte, nelle Langhe, si trasforma per una settimana nel Paese dei Balocchi. Dal 22 al 28 maggio 2017 saranno oltre cento gli appuntamenti per grandi e piccoli, molti dei quali realizzati dagli stessi ragazzi, dedicati a Pinocchio: 40 performance degli alunni delle primarie guidati dagli artisti dell’associazione Mus-e; 29 animazioni e la prima dello spettacolo Pinocchio I like (in 6 repliche) di Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani; 10 mini-atelier artistici Robocchio condotti dalla designer Tiziana Redavid; 28 proiezioni dei film su Pinocchio (il cartone animato di Enzo d’Alò e il film muto del 1911 di Giulio Cesare Antamoro); 4 mostre da visitare ogni giorno (i disegni dell’illustratore Attilio Mussino e le proposte di Fondazione Nazionale Carlo Collodi e Fondazione Tancredi di Barolo); 4 murales a tema del pittore Carlèt. Saranno oltre 4.000 i bambini che in sette giorni porteranno in scena il loro Pinocchio, tra musica, canto, arte e danza, provenienti da 50 scuole primarie di Piemonte e Liguria. L'evento fa parte del progetto Vivolibro della Fondazione Bottari Lattes: rivolto alle scuole primarie, vuole stimolare l’apprendimento mediante la letteratura, il teatro e l’espressione artistico-corporea e offrire un’esperienza creativa, emozionante, ludica e performativa. Per favorire la riflessione e il confronto sul tema del viaggio, inteso in senso sia fisico che simbolico, a partire dal testo proposto di anno in anno, e aiutare l'accoglienza delle diversità.

Per saperne di più

Leggi il programma

Scarica la brochure