“Perché leggere ad alta voce”: Bruno Tognolini

Le storie belle a scuola, che divertono chi legge e chi ascolta. E la forza nella voce dei genitori, "la prima che i bambini hanno sentito". Lo scrittore racconta la bellezza della lettura ad alta voce

di Chiara Tacconi · 16 novembre 2018
0

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read
“È un'antichissima modalità umana quella del racconto del mondo a voce”: Bruno Tognolini , scrittore, poeta, spiega perché la l ettura ad alta voce è potente, piacevole e utile, sia per chi legge che per chi ascolta. E ce lo racconta a Fiera Didacta , proprio durante il convegno Leggimi ancora per la promozione della lettura a scuola.

La lettura ad alta voce, spiega Tognolini, è una modalità da riscoprire prima di tutto in famiglia : “se solo i genitori pensassero quanta forza

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it