“Non ci sono più le famiglie di una volta”: Paolo Ragusa e la fragilità educativa

Una realtà in trasformazione: il parere dell'esperto del CPP (Centro Psicopedagogico) sulle difficoltà di genitori e bambini di oggi

di Redazione GiuntiScuola · 14 marzo 2019
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

“È un dato di fatto: oggi con la parola famiglia intendiamo un arcipelago variegato che comprende aggregazioni miste, allargate, omosessuali, monogenitoriali, adottive e così via. La prima sfida, quindi, è quella di saper mantenere lo sguardo su questa realtà in trasformazione , cercando di correggere le fragilità educative che - di volta in volta - possono minare l’autonomia, la serenità e il rispetto delle t appe evolutive dei bambini ” spiega Paolo Ragusa del CPP tra

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!