L'integrazione scolastica di un allievo con ritardo mentale

Rispondiamo al quesito di un'insegnante di sostegno proponendo attività rivolte sia al bambino con ritardo mentale sia all'intero gruppo classe, per favorire l'integrazione.

di Redazione GiuntiScuola · 25 October 2013
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Il quesito

Sono un’insegnante specializzata per il sostegno e seguo un allievo con ritardo mentale che frequenta la II elementare. L’allievo presenta numerose difficoltà a livello motorio, linguistico e cognitivo. Vorrei avere alcune indicazioni su possibili attività da sviluppare al fine di potenziare la padronanza dei concetti di relazione spazio-temporale, favorendo tuttavia l’integrazione nel gruppo classe.

Il quesito posto è molto ampio e non consente una risposta completa nel

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it