Lingua di casa, lingua di scuola. Coinvolgere i genitori stranieri

Il dialogo in famiglia su ciò che è avvenuto nella giornata scolastica è una forma di collaborazione preziosissima per gli insegnanti e favorisce nei bambini il consolidamento dei concetti in formazione.

di Silvia Sordella · 29 novembre 2019
0

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Oltre alle difficoltà riscontrabili in qualsiasi classe, i genitori dei bambini di una classe plurilingue possono avere modelli di scuola che non prevedono un ruolo attivo delle famiglie nel percorso scolastico dei figli; inoltre le barriere linguistiche possono scoraggiare i genitori stranieri nell’affiancare i figli nei compiti e nello studio. Capita infatti che, sotto un atteggiamento di apparente disinteresse per gli aspetti scolastici, si celi a volte una mancanza di fiducia

Scuola primariaScuola secondaria di primo gradomulticulturaplurilinguismodocentegenitore

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it