La classe fa la differenza! L’inclusione alla prova dei fatti

A volte le parole sono una bella cornice per una tela che tuttavia non cambia. Idee e proposte per fare in modo che l’inclusione non sia solo una parola, ma diventi pratica e attenzione a ciascuno. Di Davide Tamagnini.  

di Redazione GiuntiScuola · 23 marzo 2018
0

REGISTRATI ACCEDI

0
10 min read

Tra il dire e il fare

1977, in Italia viene promulgata la legge 517 che impone alla scuola di guardare alle differenze con un nuovo sguardo, quello che oggi chiamiamo semplicemente inclusione . Abolire le scuole speciali e le classi differenziali, questo era il cambiamento: dare un posto alla disabilità dentro alle classi e

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it