I bambini apprendono meglio col tablet che sui libri?

Secondo una ricerca condotta da Annette Karmiloff-Smith per la University of London, il tablet sarebbe da preferire al libro per favorire l'apprendimento dei bambini da 0 a 6 anni: dà più stimoli e non preclude una buona gestione dei rapporti sociali. 

di Redazione GiuntiScuola · 19 giugno 2015
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

"È impressionante quanto velocemente riescano ad imparare come si usi un tablet. Spesso sono più veloci anche degli adulti ad imparare cose come lo scroll su e giù del testo [...]. I libri, invece, sono statici. Se si osservano i bambini con un libro in mano, si capisce che sono interessati al suono che fanno quando girano le pagine. Il loro sistema visuale, a quell'età, è attratto dal movimento". Così Annette Ka

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it