Giralingua Girotondo in classe

In occasione della Giornata della Lingua madre, il 21 febbraio, le biblioteche di Bologna propongono alle scuole primarie alcune attività per la valorizzazione delle varie lingue madri presenti all'interno di ogni classe. La Biblioteca Sala Borsa Ragazzi suggerisce un Girotondo giralingua che possiamo fare in tutte le classi, di tutte le città.

di Redazione GiuntiScuola · 1 February 2015
0

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

Il 21 febbraio si festeggerà in tutto il mondo la Giornata della Lingua madre . A Bologna, le scuole primarie sono invitate per quel giorno a fare un girotondo attorno alla Fontana del Nettuno. La Biblioteca Sala Borsa Ragazzi propone un'attività ispirata al girotondo , da replicare, se si vuole, in tutte le classi, di tutte le città.

Un girotondo per raccontare

Realizziamo in classe una semplice attività: un cerchio in cui tutti i bambini abbiano la possibilità di esprimere anche solo una parola nella propria lingua madre.

  • Il cerchio è ispirato a quei giochi concepiti come girotondi che prevedono che una persona stia al centro mentre gli altri girano intorno e che ci sia la possibilità per tutti di essere protagonista al centro.
  • Inizierà l'insegnante ponendosi all'interno del cerchio fatto dai bambini e leggendo una filastrocca fatta di parole che hanno suono ma non significato. Mentre l'insegnante legge i bambini girano intorno. Ogni bambino ha in mano un libro nella sua lingua madre.
  • Al termine della filastrocca i bambini in cerchio si fermeranno e il bambino o la bambina che si sarà fermata davanti all'insegnante prenderà il posto al centro e leggerà un brano o una filastrocca scelta dal libro che tiene in mano.
  • Se la bambina o il bambino non sa leggere nella sua lingua madre può recitare una filastrocca o alcune parole (numeri, colori, alfabeto) che conosce a memoria o avrà imparato per l'occasione. Se si tratta solo di qualche parola tutti i bambini possono a loro volta provare a ripeterle.
  • Alla fine il bambino passa il turno al successivo e si procede in questo modo finché tutti non abbiano partecipato.
  • L'attività ha una struttura molto semplice e permette quindi a ognuno di arricchirla a seconda delle necessità e dei desideri.

Per saperne di più

Scopri io+, l'abbonamentoal nuovo ambiente digitale giuntiscuola.it