Bonus nido: ancora una volta parti uguali tra disuguali

Il rischio è di garantire più tutela ai già tutelati e maggiori garanzie ai già garantiti, visto che questa è la inevitabile risultante di una divisione pari tra disuguali. Di Sandra Benedetti.

di Redazione GiuntiScuola · 10 settembre 2017
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
3 min read

Come è oramai noto da lunedì 17 luglio 2017, è possibile i nviare la richiesta all’INPS per ottenere il bonus nido ossia il rimborso delle spese sostenute dalle famiglie per l’iscrizione e la frequenza dei loro figli agli asili nido presenti sul territorio nazionale.
Questa misura costituisce un beneficio riconosciuto a tutte le famiglie, indipendentemente dal reddito ISEE, per il quale bisogna dimostrare l’avvenuto pagamento delle rette tramite l’apposita certificazione. Il Bonus Nido

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!