Bambini con... “disturbo da deficit di natura”

"Disturdo da deficit di natura": è davvero aumentato? Che cosa possiamo fare? 

di Redazione GiuntiScuola · 12 novembre 2014
0 0

Mi piace

REGISTRATI ACCEDI

0
2 min read

IL QUESITO

Insegnando nella scuola primaria da vent’anni mi rendo conto che, rispetto al passato, un numero sempre crescente di bambini è affetto da disturbo da deficit di attenzione e iperattività. È possibile che il fenomeno sia legato al fatto che i bambini vivono sempre più reclusi in casa e sempre meno negli spazi aperti?
Che cosa possiamo fare noi insegnanti per aiutare i bambini che vivono il disagio della “reclusione”?

Manuela L., Milano

RISPONDE: Anna Oliverio Ferraris

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Vuoi provare io+ gratis per un mese? Registrati a giuntiscuola.it!