Amali e l'albero

Un albero vaga di notte alla ricerca delle sue radici perdute. La piccola Amali si sveglia e lo vede. Gli ripete le parole che suo padre le ha sussurrato sul barcone che li portava lontani da casa, alla ricerca di un posto migliore: "Il Cielo. Il cielo è uno solo e abbraccia tutti i posti e tutti i Paesi del mondo". Un nuovo libro di Chiara Lorenzoni e Paolo Domeniconi da poco uscito per EDT Giralangolo. 

di Redazione GiuntiScuola · 31 maggio 2016
0

REGISTRATI ACCEDI

0
1 min read

Dedicato ai bambini da 5 anni in su, Amali e l'albero racconta la storia di una bambina che, dopo un viaggio su un barcone insieme al babbo, per fuggire da casa, approda in un nuovo Paese, scopre nuovi amici, sapori, paesaggi. Ma subito arriva una nota scura nella vita di Amali: dalla cameretta della sua stanza vede un albero che ogni notte vaga, smarrito e sconsolato, e che tutti atterrisce col suo muoversi senza pace e senza gioia. Amali, spaventata ma convinta di voler capire meglio, decide di parlargli. Scopre che l'albero è alla ricerca delle sue radici : le ha perdute ed è triste perché oramai non sa più quale è il suo posto e a stento ricorda persino di essere un albero.

La bambina ha un gran bagaglio di saperi al proposito. Le radici smarrite dall'albero sono le stesse che tempo prima anche Amali ha perduto perché costretta a lasciare il suo paese per andare lontano... Un bellissimo libro, consigliato da Amesty International per parlare ai bambini di viaggio, perdita, amicizia e solidarietà .

Per saperne di più

Questo contenuto è riservato agli abbonati io+, l'offerta Premium di giuntiscuola.it.

Fino al 4 dicembre a metà prezzo!