Chinamen. Un secolo di cinesi: una mostra al Mudec

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [M9294K32] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [1MYMTLRQ] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [9DT46UTU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)

Chinamen. Un secolo di cinesi: una mostra al Mudec

Le origini (sconosciute) della più antica comunità di migranti a Milano, in mostra al MUDEC fino al 17 aprile. Un percorso di storia inedito.

chinamen mudec

Una mostra al MUDEC, insieme a un documentario con animazioni e un fumetto, riscostruiscono  la storia dei cinesi, arrivati un secolo fa a Milano. 

“Chinamen. Un secolo di cinesi a Milano” ripercorre la migrazione cinese dalle origini (1906-1946), inquadrandola nella storia locale,  italiana e internazionale. Il titolo riprende il termine anglofono Chinamen usato in Occidente per definire i primi migranti cinesi: quasi sempre uomini, che si trovavavno anche a vestire i panni del cinese all’estero, cosmopolita,pronto al proprio riscatto sociale.

La mostra è il frutto degli studi del sinologo Daniele Brigadoi Cologna, ricercatore dell’Università degli Studi dell’Insubria e socio fondatore di Codici, che ha coordinato una ricerca partecipata coinvolgendo un gruppo di giovani studenti del Polo di Mediazione dell’Università degli Studi di Milano e del dipartimento di Diritto Economia e Cultura dell’Università degli Studi dell’Insubria, attingendo agli archivi fotografici pubblici e in quelli privati delle antiche famiglie italo-cinesi di Milano e delle illustrazioni dell’artista Matteo Demonte, autore del documentario a disegni animati, co-prodotto dal Mudec, dall’omonimo titolo “Chinamen” e, insieme a Ciaj Rocchi, della graphic novel dal medesimo titolo, che è anche il catalogo della mostra.

Il documentario sarà presentato in un evento speciale in programma sabato 18 marzo.

Per saperne di più

http://www.mudec.it/ita/milano-citta-mondo-cina/
Mudec - Museo delle Culture via Tortona 56, Milano
Ingresso libero
Info e prenotazioni: 0254917

17 Marzo 2017 News

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola