Comm. Genitori Scuole "Cadorna", "Casa del Sole", Associazione Pisacane 0-11 , Associazione Genitori Scuola “Di Donato”

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [VX2AUHTP] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [2PIG2KAT] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [A4E9PKXU] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)

Comm. Genitori Scuole "Cadorna", "Casa del Sole", Associazione Pisacane 0-11 , Associazione Genitori Scuola “Di Donato”

Commissione Intercultura dell'Istituto Comprensivo Scolastico Luigi Cadorna di Milano

La Commissione è formata da genitori della scuola, nasce nel 2011, in virtù dell'alta percentuale di bambini con cognome straniero che frequentano la scuola, e dell'alta presenza di famiglie di origine straniera in tutto il quartiere circostante.

La Commissione promuove attività di scambio interculturale tra le famiglie, con l'obiettivo di rendere più accessibile a tutti i genitori la partecipazione alla vita scolastica e offrire una opportunità di mettersi in gioco nello scambio con il "diverso", per ripensare insieme il valore della cittadinanza, della responsabilità educativa e della coesione sociale.

Questa sfida della Commissione è portata in tutto il quartiere, grazie alle attività aperte anche agli esterni, che l'hanno resa punto di incontro di tante anime del territorio.

Nei primi tre anni di attività è stato possibile esplorare diverse attività con importanti risultati, grazie anche alla adesione a progetti articolati. La scuola ha infatti beneficiato di finanziamenti da parte di Fondazione Cariplo e del FEI (Fondo Europeo per l’Integrazione).

La Commissione non opera con fini assistenziali nei confronti dell'"altro", bensì con la convinzione che siamo tutti "altri", e che solo un processo di scambio e conoscenza bidirezionale possa contribuire a formare il (migliore) mondo del futuro, e che il bisogno di essere accolti dei migranti, sia speculare al bisogno di imparare ad accogliere dei nativi. Al contempo la sfida di una condivisione importante come quella dell'educazione dei figli, in un contesto ove sono presenti trenta nazionalità, ci porta a vivere quotidianamente episodi - più o meno edificanti - il cui forte sapore ci ripromettiamo di trasmettere in questo blog.

- Comitato genitori Casa del Sole

Il Comitato Genitori della Casa del Sole (I.C. Giacosa) opera in un contesto in cui la presenza delle famiglie straniere è molto rilevante (circa il 60%). Da qui nasce una collaborazione con la “commissione intercultura” - composta da docenti della scuola - per facilitare il dialogo con le famiglie e valorizzare tramite l'integrazione la presenza di numerose culture differenti.

Tra le attività promosse ci sono incontri di formazione per genitori e l'organizzazione di feste ed eventi con l’intento di sviluppare la rete di conoscenze e le interazioni tra genitori e raccogliere fondi, da destinare a utilizzo scolastico, per finanziare progetti e spazi didattici.

Tra i suoi principali obiettivi ci sono l'integrazione di tutti gli alunni delle diverse nazionalità, abilità, bisogni e il favorire la partecipazione consapevole di tutte le famiglie nel percorso scolastico dei figli.

Nel prossimo anno scolastico il Comitato Genitori della Casa del Sole si impegnerà in particolare sul Patto di Corresponsabilità, proponendo incontri con differenti culture, per discutere e condividere linee guida, aumentare la conoscenza reciproca e facilitare la comprensione ai genitori stranieri.

Altro tema trattato in collaborazione con i docenti sarà l'Orientamento dopo la Terza Media. Questo comporterà la traduzione e la distribuzione di materiali informativi, l'organizzazione di piccole riunioni in gruppi divisi per lingue e l'individuazione dei genitori stranieri che possano aiutare gli altri genitori come “facilitatori dal basso”.

La partecipazione al blog “Tra scuola e famiglia” è quindi un'opportunità per raccontare le esperienze e le problematiche della nostra scuola confrontandoci con altre realtà.  

Associazione Pisacane 0-11

La scuola Carlo Pisacane accoglie bambine e bambini italiani e di origine migrante, provenienti da oltre 18 paesi del mondo, diventando un luogo simbolo di convivenza, incontro e inclusione. Per questo è importante che, proprio nella scuola, ci siano spazi per facilitare lo scambio culturale nel territorio. Un territorio, quello del quartiere di Tor Pignattara, che è stato da sempre luogo di immigrazione (prima dal Sud d’Italia, ora anche dal Sud del mondo) ricco di stimoli, di associazioni e di comitati per la cittadinanza attiva e la partecipazione, ma anche con un grande bisogno di luoghi di incontro e di socializzazione, di spazi verdi e aperti alla cittadinanza, per diffondere una cultura dell’accoglienza e della lotta contro ogni tipo di discriminazione. La Scuola Internazionale Pisacane (come ci piace chiamarla) è divenuta negli anni un importante polo culturale e un grande esempio di accoglienza.
L’Associazione di volontariato Pisacane 0-11 è stata creata nel 2013 dai genitori della Scuola Carlo Pisacane (Infanzia e Primaria) e del Nido Piccola Impronta e lavora innanzitutto sull'inclusione sociale e sull'intercultura e sull'interazione fra le famiglie e nel quartiere. Ma opera anche sulle differenze di genere e sul rispetto, contro ogni tipo di razzismo e intolleranza. Le nostre attività principali in questi anni, in collaborazione con istituzione scolastica, insegnanti e associazioni di quartiere e cittadine, sono state: doposcuola per i bambini della primaria; corsi di arabo, cinese, rumeno e di musica (chitarra, batteria, pianoforte e sassofono); corso di teatro (Pinocchio a Torpignattara); corso di Kung-fu; corso di italiano L2 per stranieri (adulti e famiglie) curato dalla Croce Rossa; letture per la Scuola dell’Infanzia con l’Associazione Famiglie Arcobaleno; partecipazione al ciclo di incontri di approfondimento per insegnanti e genitori sull’educazione alle differenze di genere “Fare la differenza”; da quattro anni il mese di dicembre è dedicato a laboratori, incontri e alla festa conclusiva per la Giornata di azione globale contro il razzismo e per i diritti dei migranti, dei rifugiati e degli sfollati del 18 dicembre; nell’a.s. 2015-2016 abbiamo organizzato il ciclo “Le città (in)visibili” - 12 presentazioni di libri e documentari a tematica interculturale; a maggio 2016 abbiamo organizzato la prima edizione della festa cittadina Taste de World – Festa per cibo, musica, persone.  

Associazione Genitori Scuola “Di Donato” - Roma

L’Associazione Genitori Scuola Di Donato (www.genitorididonato.it) nasce a Roma presso la scuola del rione Esquilino nell’anno scolastico 2003-04 da un gruppo di genitori che, stimolati dall’allora preside Bruno Cacco, si sono fatti carico di ripristinare i seminterrati della scuola, da anni abbandonati e sommersi dalle immondizie.La riapertura di questi spazi ha innescato un circolo virtuoso che ha visto progressivamente convergere le energie delle numerose componenti della scuola - oltre ai genitori e i bambini, gli insegnanti, i non docenti e la dirigenza - e delle istituzioni municipali e comunali, in nome di una comune valorizzazione del bene pubblico.
Oggi l’Associazione Genitori, che contacirca trecento soci che prestano volontariamente le loro forze, gestisce questi spazi(1000 metri quadri) in orario extra-scolastico, insieme ai cortili e alla palestra della scuola Di Donato, ospitando numerose attività sportive, ricreative, culturali, educative e formative per bambini ed adulti.Il lavoro risulta particolarmente significativo nel contesto multietnico della Scuola Di Donato, presso Piazza Vittorio nel centro storico della città di Roma.Dal dicembre 2004, l’Associazione è anche capofila del Polo Intermundia del I Municipio, un centro comunale di educazione e di pratica interculturale che ha sede negli stessi seminterrati.
Uscendo dalla scuola, l’Associazione è inoltre diventata un importante riferimento per la vita del rione Esquilino.