Blog

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [AD1GJIKP] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [IFYQX1PN] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [J51AZCBG] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)

Bussole Graziella Favaro: 13 Ottobre 2017

"Sei straniero?" "No, della terza B"

Che cosa succede quando i bambini scoprono all’improvviso di non fare parte del loro stesso mondo? E quando, più grandi, sperimentano il fatto di essere considerati stranieri sia qui che là, di essere ai margini di due Paesi? Conviene...

Ascoltare con gli occhi, parlare con le dita

“Giochi narrativi” per i bambini all'interno del campo d'esperienza “I discorsi e le parole”: con le mani, con le carte, con le rime. Di Antonio Di Pietro. 

Storie di bambini tra “il qui e l’altrove”

Non è mai facile affrontare la tematica della migrazione, ma è necessario farlo cercando di ricostruire la storia di ognuno attraverso la creazione di mappe e disegni. Di Angela Maltoni.

Un progetto per creare legami e appartenenza

Una piccola scuola che è cambiata nel tempo. Occorre ripensare le relazioni e la didattica per farne un luogo di inclusione e di apprendimento positivo. Ed ecco un progetto che crea legami, appartenenze a partire da esperienze condivise. Di...

Piccoli propositi per il nuovo anno: fare meno e ascoltare di più

Proporre meno contenuti e svolgerli con cura e profondità. E mettersi in gioco per offire a bambini e ragazzi la possibilità di un rispecchiamento culturale. Di Franco Lorenzoni. 

Tra il dire e il fare c'è di mezzo il giocare

Il gioco e la valorizzazione del pensiero narrativo nei diversi campi d'esperienza della scuola dell'infanzia. Il tutto nella direzione di una didattica ludica e inclusiva. Di Antonio Di Pietro. 

successiva