Gli chef stellati danno i voti alla mensa scolastica

Entra in Giunti Scuola

Hai dimenticato i dati di accesso?

Non sei ancora registrato?

Entra anche tu a far parte della più grande community di insegnanti italiani sul web!

Perché dovrei registrarmi?

Array
(
    [cmg_userData] => Array
        (
            [localhost%%gs_prod] => Array
                (
                    [profile] => ANONYMOUS
                    [groups] => Array
                        (
                            [-2] => SanchoEverybody
                        )

                )

        )

    [cmg_channels] => Array
        (
            [Q1HPLRE6] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => cmg_processURL
                )

            [2GGHAKDG] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

            [6EWDSRZ8] => Array
                (
                    [type] => method
                    [methodName] => sancho_Object_showUp
                )

        )

    [cmg_lang] => 
)

Gli chef stellati danno i voti alla mensa scolastica

Marco Stabile (chef del ristorante "Ora d'aria") e Vito Mollica (chef del ristorante all'hotel "Four Seasons") hanno assaggiato i piatti della mensa scolastica di Firenze. I loro giudizi e consigli.

chef mensa scolastica Vito Mollica

Dopo l'introduzione del nuovo menu nelle mense scolastiche fiorentine (e conseguenti critiche di parte dei genitori), la redazione di La Repubblica Firenze ha invitato in redazione due chef stellati, Marco Stabile del ristorante Ora d'aria, e Vito Mollica dell'hotel Four Seasons. Davanti alla vice sindaca Cristina Giachi e al giornalista di Repubblica Giuseppe Calabrese, gli chef hanno assaggiato i nuovi piatti intodotti in menu. Stabile ha valutato i primi, Mollica i secondi.

Sulle scelte dei piatti, entrambi gli chef hanno condiviso il progetto del Comune; sulla qualità delle materie prime, niente da dire; le uniche critiche sono state fatte sui tempi di cottura di alcuni alimenti e sull'impiego dell'olio, a volte eccessivo.

Tra zuppa di cipolle, pappa al pomodoro, inzimino di totani, polpettone tacchino e spinaci e altri ancora, gli chef hanno assaggiato 12 piatti.

Un consiglio di Stabile e Mollica alle famiglie: "è necessario che anche a casa ci sia un aiuto da parte dei genitori a far assaggiare certi piatti. Se a casa c'è un'alternativa, poi si cerca un'alternativa anche a scuola. E invece bisogna abituare i bambini ad assaggiare tutto".

Per saperne di più

Guarda i video delle degustazioni su Repubblica Firenze

27 Novembre 2016 Dal web

Condividi:

Commenti

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Entra in Giunti Scuola